“Aspromonte, Natura e Cultura: un Parco sotto l’Albero”: 9 e 10 dicembre laboratori didattici al MArRC

Il binomio Natura e Cultura, attuato con la condivisione di intenti e di programmi volti alla valorizzazione del territorio, continua a svilupparsi  attraverso trame sinergiche.

Nell’ambito delle iniziative organizzate dal MArRC per il Natale 2016, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte raccogliendo l’invito del Direttore dott. Carmelo Malacrino, ha inteso promuovere due giorni di laboratori permanenti che, in coincidenza con gli orari di apertura del Museo di Reggio Calabria, saranno attivi, il 9 e 10 dicembre, presso la piazza “P. Orsi” di palazzo Piacentini.

L’iniziativa “Aspromonte, Natura e Cultura: un Parco sotto l’Albero”, è stata illustrata questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, alla presenza del Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino, del Direttore Sergio Tralongo, del Responsabile dei servizi educativi e didattici del Museo, Giacomo Oliva e della Responsabile Promozione e Comunicazione dell’Epna, Chiara Parisi.

Sarà allestito un percorso di visita guidata “virtuale” del Parco, illustrando ai visitatori, cos’è il Parco Nazionale dell’Aspromonte nelle sue mille sfaccettature: dalla sua conformazione con le peculiarità geologiche, all’elevata biodiversità di flora e fauna, passando per le numerose tracce della sua millenaria storia sino alle specialità enogastronomiche e alle antiche tradizioni ancora vive nel Parco. Il “tour virtuale” sarà un tour sensoriale, supportato da immagini, oggetti e profumi, a disposizione dei visitatori del Museo. Sarà presente anche un piccolo laboratorio di Entomofauna, reduce dal grande successo di pubblico e di visitatori ottenuto durante la stagione estiva presso l’Osservatorio della Biodiversità. All’interno di alcuni terrari in vetro troveranno spazio alcuni insetti vivi presenti in Aspromonte e le cassette entomologiche con la collezione di insetti della fauna del Parco dell’Aspromonte, uno stereoscopio per osservazioni di esemplari e vetrini, video e foto che riguardano l’attività attività svolta a Cucullaro e l’attività di studio e di ricerca in Aspromonte.

Una mostra di “scatti dal Parco”, l’ausilio di materiale video e fotografico relativo al territorio dell’Area Protetta e il materiale divulgativo del Parco, faranno da cornice ad un percorso che porterà, simbioticamente, gli utenti del Museo con la mente e con gli occhi nel Parco dell’Aspromonte.