Reggio, 14-15 dicembre convegno sulle Aree Protette calabresi

Convegno “La montagna e il mare della Calabria/Il Sistema delle Aree protette”, organizzato dall’Associazione ex Consiglieri regionali di concerto con la Federparchi, al quale parteciperanno politici, rettori e docenti universitari, responsabili di Parchi e di associazioni di comuni, esperti di flora e fauna e di Aree marine con l’intento di focalizzarne  criticità e nel contempo prospettive di crescita, si terrà a Reggio Calabria nell’Aula Giuditta Levato di Palazzo Campanella mercoledì 14 (con inizio alle ore 15) e giovedì 15 dicembre (inizio  9:30).

Due le sezioni principali cui seguiranno altrettante tavole rotonde: mercoledì 14, si discuterà del “Sistema delle aree protette nelle politiche di governo del territorio regionale”; introdurrà Stefano Arturo Priolo, presidente dell’Associazione ex consiglieri e concluderà il presidente della Giunta regionale Mario Oliverio. Giovedì 15, oggetto del confronto sarà “Il Parco nazionale dell’Aspromonte nella città metropolitana di Reggio Calabria”: introdurrà il presidente del Parco Giuseppe Bombino e concluderà i lavori il sindaco Giuseppe Falcomatà.

I saluti istituzionali dell’importante iniziativa presieduta da Rosario Chiriano, vicepresidente dell’Associazione ex consiglieri, sono affidati al presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, al rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Pasquale Catanoso ed al rettore dell’Università per stranieri Dante Alighieri Salvatore Berlingò. Nella prima sezione (mercoledì 14), relazioneranno: Giampiero Sammuri (Federparchi-Europarc), Giuseppe Bombino (Federparchi Calabria), Domenico Pappaterra (Parco nazionale del Pollino) e l’assessore all’Ambiente e Territorio della Regione Antonietta Rizzo. La seconda sezione programmata per giovedì 15, vedrà gli interventi di Francesco Astone (Università di Messina), Giuseppe Fera e Francesco Saverio Nesci (Università Mediterranea), Battista Iacino (Associazione ex consiglieri). Le sezioni avranno come moderatori il capo ufficio stampa del Consiglio regionale Romano Pitaro (la prima) e Chiara Parisi del Parco nazionale dell’Aspromonte (la seconda). La tavola rotonda (con inizio alle ore 17.00 di mercoledì 14) è intitolata “L’Appennino, l’Europa e il Mediterraneo: natura e cultura”. Moderata dalla giornalista Paola Militano, vi prenderanno parte: Sonia Ferrari (Parco nazionale della Sila), Francesco Pititto (Parco nazionale delle Serre), Simone Scalise (Area marina protetta di Isola Capo Rizzuto),  Agostino Brusco (Riserva Lago Tarsia-Foce Crati) e i rappresentanti di Legambiente, Cai e Wwf.

“Strategie di valorizzazione delle risorse naturali del territorio metropolitano”: è il tema della seconda tavola rotonda prevista per giovedì 15 alle ore 11. Moderata dal giornalista Giuseppe Meduri, interverranno: Sergio Tralongo (direttore Parco nazionale dell’Aspromonte), Giuseppe Zampogna (presidente Comunità del Parco dell’Aspromonte), Roberto Vizzari (presidente Associazione comuni Area dello Stretto), Santo Monorchio (presidente Associazione comuni area grecanica), Giorgio Imperitura (presidente Associazione comuni della Locride) e Giovanni Piccolo (presidente Associazione città degli ulivi).