Il Festival dei Rondoni al Parco Nazionale dell’Aspromonte

Il Parco dell’Aspromonte celebrerà sabato 24 giugno a Bova il “Festival dei Rondoni ​- Swifts&Fun”, evento giunto alla sua quinta edizione su scala nazionale.

Lo scopo è offrire un’occasione di incontro agli appassionati di rondoni, ma soprattutto rivolgersi alla gente comune, per incuriosirla e stimolarla a difendere questi fantastici animali con l’obiettivo di coinvolgerla attraverso varie iniziative. L’idea di celebrare il Festival dei Rondoni anche nel Parco dell’Aspromonte riveste carattere di unicità: l’idea centrale è promuovere la conoscenza della Biodiversità (rondoni, ma anche altre specie della piccola fauna che frequentano i centri abitati), abbinando obiettivi di sensibilizzazione ambientale (il ruolo degli uccelli insettivori come “insetticidi naturali”, le tecniche di restauro dei centri storici nel rispetto della Biodiversità) attraverso eventi in grado di attirare gli appassionati di natura, ma anche di intercettare il pubblico generico dei visitatori del fine settimana dei piccoli borghi, coniugando divulgazione e valorizzazione del contesto locale (la degustazione, lo stretto contatto tra Natura dei luoghi e presenza dell’Uomo).

La novità dell’iniziativa suggerisce, per il primo anno, di sperimentare l’adesione alla manifestazione nazionale con un solo evento: Bova, da questo punto di vista, appare il sito ideale per attivare il festival dei Rondoni 2017 nel Parco Nazionale dell’Aspromonte, in quanto il borgo presenta almeno due specie di rondoni (Rondone comune e Rondone pallido) oltre a una serie di altre specie sulle quali un’azione divulgativa può fornire eccellenti risultati e, al contempo, il borgo si presta perfettamente alle swifts walk (passeggiate “a rondoni”), in quanto il breve tragitto tra le incantevoli vie del paese consente l’osservazione dell’avifauna e contemporaneamente la scoperta delle pregevoli strutture di interesse storico-artistico, sullo sfondo di panorami di rara bellezza.

Il programma della giornata prevede alle 17:30 di sabato 24 giugno l’avvio dei lavori presso l’Ex Chiesa dello Spirito Santo di Bova, con il saluto del Sindaco Santo Casile e la relazione del Direttore dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Sergio Tralongo. Successivamente lo “Swifts walk” attraverso Bova: una visita guidata tra le strade del centro storico “Con un occhio al borgo e un occhio al cielo”, in compagnia delle guide ufficiali dell’Ente Parco, Andrea Ciulla e Giuseppe Martino. Seguirà un aperitivo in piazza per i partecipanti con l’osservazione dei Rondoni. L’evento è organizzato dal Servizio Biodiversità dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.