Bombino: “Ministro Costa uomo dai tratti morali e professionali non comuni”

“Esprimo grande soddisfazione per il conferimento dell’incarico di Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare al Generale dei Carabinieri Forestali Sergio Costa. Uomo dei tratti morali e professionali non comuni, il Generale Costa ha avuto un rilevante ruolo nell’inchiesta che ha svelato l’illecito smaltimento di rifiuti tossici in Campania nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”. La determinazione e la competenza del neo Ministro sono i migliori attestati per tutelare e valorizzare il Patrimonio Naturalistico Protetto del Sistema Italia, di cui lui, peraltro, è profondo conoscitore”.

E’ quanto afferma, in una nota, Giuseppe Bombino Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte nonché Coordinatore Federparchi Calabria.

 

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v. i.