Comunità del Parco e Coni: “Progetto condiviso per attività sportive nei comuni dell’Aspromonte”

La Comunità del Parco presieduta dal Sindaco di Africo Francesco Bruzzaniti ha approvato le Linee Guida per la successiva redazione del Piano Pluriennale Economico e Sociale del Parco Nazionale dell’Aspromonte, strumento di pianificazione strategica fondamentale, che consente di elaborare una programmazione mirata delle attività e degli interventi che si vogliono adottare all’interno dei Comuni che compongono l’Area Protetta. Nel corso della riunione di ieri svoltasi a Palazzo Alvaro, inoltre, la Comunità all’unanimità dei presenti, ha espresso parere positivo al bilancio di previsione 2019 dell’EPNA.

Di particolare rilevanza, infine, l’avvio di una progettualità condivisa con il Coni Regionale, presente alla riunione con il Presidente Maurizio Condipodero, per la “promozione e la realizzazione di attività sportive nei comuni del Parco”, investendo sullo sport quale leva per una crescita sana delle nuove generazioni con particolare riferimento a idee progettuali afferenti alla pratica di “sport minori”.

L’intento, secondo quanto dichiarato dal vice Presidente del Parco dell’Aspromonte Domenico Creazzo, è quello di creare “una offerta diversificata di vari sport nei comuni del Parco che può divenire, anche con piccoli investimenti, fonte di attrattività verso gli appassionati ed avere un ritorno in termini socio-economici”. Programmare l’offerta sportiva Futura partendo da quanto già esistente rispettando le esigenze dei singoli comuni e le aspettative delle comunità”.

Per il Sindaco di Africo e Presidente della Comunità del Parco, Francesco Bruzzaniti “i provvedimenti approvati rappresentano un momento importante per i Comuni e per l’operatività dei programmi attuativi sul territorio”.