“Zomaro tra storia, natura e paesaggi”: il 4 agosto “In Cammino nel Parco”

Lo Zomaro, una delle “porte” dell’Aspromonte, altopiano ricco di acque sorgive oligominerali, resti archeologici e vecchie torbiere nel cui cuore si trova il piccolo villaggio “Zomaro” contornato da faggi e abeti, sarà la meta, domenica 4 Agosto, del nuovo appuntamento con “In Cammino nel Parco”.

Il ciclo di escursioni organizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte in collaborazione con le storiche e principali associazioni escursionistiche operanti sul territorio (CAI Club Alpino Italiano sez. Aspromonte, Gente in Aspromonte, Gruppo Escursionisti Aspromonte e Amici di Montalto) e le Guide Ufficiali del Parco è giunto al suo quarto appuntamento, con l’obiettivo di vivere l’Area Protetta nel suo senso più autentico, alla scoperta di luoghi incontaminati con l’obiettivo di accorciare sempre più la distanza tra i cittadini della Città Metropolitana ed il Parco dell’Aspromonte,

L’escursione a cura del Club Alpino Italiano sez Aspromonte, spazierà tra i ruderi e le testimonianze di attività produttive, il laghetto Crocco e la chiesetta della Madonna della Salute con il percorso che andrà ad interessare la Dorsale tabulare, tra faggete, vecchie torbiere, sorgive di acque oligominerali e resti archeologici. Interessante la visita alla chiesetta della Madonna della Montagna, luogo di culto in cui è custodito un pregevole quadro della Madonna della salute, ed il passaggio al caratteristico Casino del Granduca vicino al quale è possibile ammirare dieci Alberi di Tasso, censiti tra gli Alberi Monumentali d’Italia.

Il Programma prevede appuntamento alle ore 09:30 al raduno quadrivio Passo del Mercante (Zomaro) ed inizio escursione ore 10:00. E’ obbligatoria la prenotazione, rivolgendosi al Cai Sez. Aspromonte (referente R. Tripodo 349 692 7193 oppure inviando un’email a maupitas@tin.it​).

Il termine ultimo per prenotazioni (obbligatorie per tutti) è venerdì 2 agosto ore 19.00

 

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.